Come organizzare un battesimo con un budget ridotto

Organizzare un battesimo low cost.

Idee e suggerimenti su come organizzare un battesimo con un budget ridotto, senza rinunciare all’eleganza e al prestigio!

Per festeggiare insieme ad amici e parenti ed organizzare un battesimo del vostro bambino senza spendere una fortuna, una semplice festa a casa può essere un’ottima scelta per poter tenere sotto controllo il budget prestabilito per l’occasione.

Bastano un’adeguata preparazione, e un pizzico di fantasia, per organizzare un battesimo e trasformarlo in un evento speciale anche tra le pareti domestiche! Eleganza e originalità saranno le chiavi giuste per organizzare un battesimo in un party perfetto in maniera low cost.

Innanzitutto bisogna iniziare i preparativi per organizzare un battesimo con largo anticipo: si sa che se si considera un pò più di tempo prima di metter sù tutti gli aspetti di un evento, si avrà molta più possibilità di tenere a bada i costi di esecuzione, avendo infatti la possibilità di valutare prezzi e alternative di tutto con molta più calma; al contrario precipitarsi all’ultimo minuto a fare le cose, ci ridurrà a dover scegliere tutto ciò che ci capita a tiro senza troppa possibilità di scelta, proprio perchè il tempo è poco, ed è esattamente così che si esce fuori budget!

Per l’allestimento potreste scegliere di realizzare voi stessi decorazioni fatte a mano, composizioni carine di fiori o palloncini, magari aiutandovi con qualche tutorial online con riferimento al battesimo; il mio consiglio è di abbinare sempre i colori (magari anche con il vestitino del festeggiato) così da rendere tutto elegante e uniforme.

Per il rinfresco potreste optare per un buffet che possa prevedere tutti prodotti genuini e freschi, magari realizzati in casa da voi facendovi aiutare da eventuali mamme, nonne, zie o sorelle, così da dare un tocco personale in più all’evento!

Nell’organizzare un battesimo un altro aspetto da considerare sono gli spazi : se casa vostra non è molto grande, mettete in conto il fatto di realizzare una festa per pochi intimi, così da ricreare una situazione equilibrata, e fate attenzione a “far spazio” magari accostando al muro eventuali tavoli, sedie, mobiletti.

Se avete problemi di tempo nell’organizzare un battesimo, magari perchè avete orari di lavoro poco compatibili con tutta la gestione di questi aspetti, potreste considerare di affidare il timone ad un professionista del settore: noi party planner, o nel nostro caso specifico “party maker”, possiamo rivelarci un vero jolly in questi casi, sia per le tempistiche di realizzazione dell’evento, sia per la gestione mirata di un budget, destreggiandoci a dovere tra spese di fornitori e materiali; avendo voi scelto di risparmiare sulla location, potreste quindi optare per un investimento unico che preveda quindi la presenza di una persona che possa essere d’aiuto in tutto!

In ultimo, le bomboniere: è sempre più diffusa l’idea di poter dare ai nostri invitati una bomboniera che abbia un valore aggiunto, che non sia solo un oggetto da mettere sul mobile una volta rientrati a casa, ma che possa essere un vero e proprio simbolo intriso di valori ed emozioni, ed è per questo che l’ideale sarebbe acquistarle in un negozio equo-solidale, così da poter fare anche un utile gesto di solidarietà.

Altra idea per le bomboniere è quella di autoprodurle, ispirandosi a ciò che si vede in giro per il web o nei negozi specializzati (basta solo un pò di manualità e pazienza!).

Insomma, alla fine dei conti, la cosa importante è dar spazio alle idee semplici, curate e che rispecchino i vostri gusti, per poter organizzare un battesimo e realizzare di certo qualcosa di molto speciale!

Tags